Microsoft: ricorso contro Google

microsoftIl business dei motori di ricerca continua a fare gola alle più grandi società che lavorano nel settore dell’informatica e del settore web.
Se a farla da padrone è Google, leader incontrastato nel settore, i diretti concorrenti, fra cui Microsoft e Yahoo, non stanno di certo a guardare, e da tempo accusano il colosso di Mouintain View di pratiche scorrette e di comportamenti che danneggiano e penalizzano il libero mercato e la concorrenza.
E’ il caso del ricorso presentato da Microsoft alla Commissione Europea, in particolare all’Antitrust, in merito ai presunti abusi compiuti da Google.
La comunicazione ufficiale è arrivata dal vicepresidente di Microsoft, Brad Smith, che ha spiegato i dettagli dell’esposto, in cui si accusa Google di aver di fatto operato per bloccare e penalizzare i diretti concorrenti, sia per quanto riguarda il motore di ricerca, che per quanto riguarda l’advertising.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.